giovedì, 27 novembre 2014 05:05:18

L’AQUILA, OLTRE 2000 GIOVANI LAVORANO IN CALL CENTER

giovedì, 12 luglio 2012

L’AQUILA -  Nella provincia aquilana, infatti, sono circa 2.000 i giovani occupati, attraverso le varie tipologie contrattuali, nei vari callcenter e tale numero, rapportato anche a quello degli abitanti, fa sì che L’Aquila sia tra le città con la percentuale più alta di persone impegnate in questo settore delle comunicazioni.

Altra considerazione importante risiede nel fatto che i lavoratori, a causa delle ripercussioni psicologiche del sisma del 2009, hanno una condizione di fragilità maggiore rispetto ai colleghi di altre zone del Paese.

La tematica sarà trattata martedì 17 giugno, con inizio alle ore 16,00, presso la sala meeting dell’Hotel 99 Cannelle in un convegno sul fenomeno dello stress da lavoro correlato all’interno dei callcenter.

L’iniziativa, voluta dalla Segreteria Regionale della UGL-Abruzzo e dalla Segreteria Nazionale della UGL-Telecomunicazioni, servirà ad analizzare le cause che generano profondo disagio psico-fisico agli operatori del settore. Non a caso è stata scelta L’Aquila quale luogo del convegno.

Interverranno, tra gli altri, l’avv. Olga Simeoni giuslavorista dell’Università Tor Vergata di Roma, la dott.ssa Lucilla Mugnaini dirigente medico legale INPS, l’avv. Luca Silvestri penalista, la dott.ssa Monica Mazza ricercatore e docente di Teoria e Tecnica dei test Specialista in neuropsicologia dell’Università degli studi dell’Aquila.

Concluderà i lavori il Segretario Generale della UGL Giovanni Centrella.

Altri servizi video

X