venerdì, 31 ottobre 2014 17:12:08

PROGETTO ARCHEO.S, DEBUTTANO LE TRE PRODUZIONI ABRUZZESI

martedì, 26 giugno 2012

L’AQUILA - Sono stati presentati questa mattina, presso la Sala Giunta della Regione Abruzzo a Palazzo Silone, i tre spettacoli abruzzesi prodotti nell’ambito del Progetto Archeo.S, in vista del loro imminente debutto durante l’Archeo.S Festival che si terrà ad Ancona e Sirolo dal 28 giugno all’8 luglio.
L’Avv. Paola Di Salvatore, Project Manager della Local Unit abruzzese nonché Dirigente del Servizio Politiche Culturali, ha illustrato il peculiare ruolo dell’Assessorato Politiche Culturali - Servizio Politiche Culturali nell’ambito dell’articolato progetto: a differenza degli altri partner, la Regione Abruzzo non è solo ente beneficiario e attuatore insieme, ma svolge un’ulteriore specifica funzione di coordinamento super partes degli enti culturali scelti come soggetti attuatori - L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione onlus, Ente Manifestazioni Pescaresi, Società del Teatro e della Musica “Primo Riccitelli” - ai quali è delegato l’allestimento delle tre produzioni teatrali.
L’Avv. Di Salvatore ha poi sottolineato che il progetto Archeo.S rappresenta una importante occasione per esaltare le potenzialità della cultura quale fondamentale motore di sviluppo territoriale.
Le tre produzioni sono state presentate dai registi Maria Cristina Giambruno (L’Uovo) e Raffaele De Ritis (Ente Manifestazioni Pescaresi) e dal M° Massimiliano Pitocco (Riccitelli). Si tratta di “Thalassa …Stay Human…” (L’Uovo), un lavoro che fonde i diversi linguaggi di danza, teatro e arti acrobatiche per raccontare il mare e la sua forza primordiale, “Maria de Buenos Aires” (“Riccitelli”), opera tango per musica di Astor Piazzolla e libretto di Horacio Ferrer, e “Il Crazy Paradis” (Ente Manifestazioni Pescaresi), una performance senza testo che evoca atmosfere circensi.
Sono intervenuti il presidente della “Riccitelli” Maurizio Cocciolito e Antonio Massena che, nella doppia veste di External Manager di Archeo.S e direttore artistico de L’Uovo, ha spiegato che le attività di spettacolo dal vivo sono l’anima del progetto in quanto diverranno strumenti di valorizzazione e promozione dei siti del patrimonio culturale dell’area adriatica.

L’Assessorato alle Politiche Culturali – Servizio Politiche Culturali della Regione Abruzzo, è partner del progetto insieme al Teatro Stabile delle Marche, al Comune di Igoumenitsa (Grecia), Comune di Pazin (Croazia) e Comune di Fier (Albania), mentre il Teatro Pubblico Pugliese ne è capofila. Archeo.S è fortemente voluto dall’Assessore alle Politiche Culturali dr. Luigi De Fanis che crede nel ruolo strategico della Regione Abruzzo in un dialogo di reciprocità culturale.
Il progetto Archeo.S - System of the Archeological Sites of the Adriatic Sea è finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico 2007-2013.

Altri servizi video

X