giovedì, 15 novembre 2018 17:58:23

Il colonnello Riccardo Cristoni è il nuovo comandante del IX reggimento alpini Cristoni subentra al colonnello Asso

venerdì, 23 settembre 2011

L’AQUILA - Si è svolta questa mattina nella caserma Rossi la cerimonia del cambio del comandante del 9° reggimento Alpini. Dopo circa un anno, il colonnello Fabio Asso ha ceduto il comando dell’unità al colonnello Riccardo Cristoni, proveniente dall’ufficio stampa del gabinetto del ministro della difesa.

Alla cerimonia hanno partecipato autorità civili e religiose (erano presenti, per il Comune, l’assessore Roberto Riga e, per la Curia, il vescovo D’Ercole) e il generale Francesco Paolo Figliuolo, comandante della brigata alpina Taurinense, da cui il 9° reggimento Alpini dipende.

Durante il periodo di comando del colonnello Asso, il 9° reggimento Alpini è stato impegnato, insieme alle forze dell’ordine, nell’operazione “Strade Sicure”, per il controllo del centro storico dell’Aquila.

Nel suo discorso di commiato, il colonnello Asso ha ringraziato tutti gli uomini e le donne del 9° reggimento, dicendosi molto orgoglioso di averli potuti dirigere e comandare. Un ultimo pensiero il colonnello lo ha rivolto alla famiglia, alla moglie e ai figli, cui ha detto grazie per aver benevolmente tollerato le sue lunghe assenze da casa.

Il colonnello Fabio Asso andrà ad assumere l’incarico di sottocapo di stato maggiore per i supporti del Comando del contingente italiano ad Herat, in Afghanistan.

Il subentrante di Asso, il colonnello Riccardo Cristoni, è originario di Sarzana, in provincia di La Spezia, e ha svolto, nei gradi di tenente e capitano, gli incarichi di comandante di plotone e di compagnia all’8° reggimento Alpini nella sede di Tarvisio (UD). Successivamente ha ricoperto anche il ruolo di comandante di battaglione presso l’85° reggimento addestramento volontari di Montorio Veronese (VR).

Specializzatosi nel campo della pubblica informazione e nella gestione dei rapporti con i mass-media, ha ricoperto numerosi incarichi in Italia e all’estero quale portavoce e addetto stampa. Nel corso della carriera ha partecipato alle missioni italiane in Mozambico nel 1992-1993; in Iraq e Kuwait nel 1997-1998; in Macedonio e Kosovo nel 2001 e nel 2002; in Afghanistan nel 2005-2006.

La cerimonia si è conclusa con il discorso del generale Francesco Paolo Figliuolo, che si è complimentato con il colonnello Asso per il lavoro svolto (“In particolare” ha detto Figliuolo “mi congratulo con il colonnello per aver ridotto il tasso di assenteismo in questo reggimento”) augurandogli poi in bocca al lupo per il suo prossimo incarico in Afghanistan, che inizierà a Ottobre 2012.

Durante la cerimonia è stato ricordato con grande commozione anche il maresciallo degli alpini Luca Polsinelli, morto a Kabul nel 2006. Polsinelli aveva prestato servizio proprio nel 9° battaglione . A Polsinelli è dedicato un monumento situato vicino l’ingresso della caserma.

 

 

 

Altri servizi video

X