lunedì, 21 agosto 2017 13:58:42

COME A BETLEEM, TUTTO PRONTO PER IL PRESEPE VIVENTE DI PIANOLA

domenica, 25 dicembre 2016

Torna anche quest’anno la magia del Natale a Pianola. È tutto pronto per la 44esima edizione del presepe vivente Come a Betleem, dedicata al compianto Andrea Corridore, presidente dal 1973 dell’associazione organizzatrice, scomparso improvvisamente la scorsa estate. La tradizionale rappresentazione, il 25 dicembre, dalle 18,30, tornerà a riempire di luci e musiche la cavea naturale nel cuore del paese alle porte della città. Oltre trecento figuranti, in costume d’epoca, al calare del sole, ripercorreranno le principali tappe della storia della salvezza: da Adamo ed Eva alla liberazione dalla schiavitù egiziana, alle Tavole della legge fino ad arrivare all’Annunciazione e alla nascita del Salvatore. A fare da palcoscenico un anfiteatro naturale di circa dieci ettari su cui è stata allestita una scenografia, in parte fissa e in parte mobile, ideata dall’architetto Giuseppe Santoro, che riproduce un villaggio della Palestina di duemila anni fa. I testi, scritti e interpretati dal compianto Umberto Cavalli e da Liliana Lolli guideranno i movimenti dei figuranti. Al termine della manifestazione, agli spettatori saranno offerti dolci e bevande calde preparati dalle donne del paese. L’ingresso sarà a offerta libera. L’evento vedrà protagonisti i ragazzi del paese: Alessandra Centi interpreterà la Madonna e sarà affiancata da Giulia Centi, Cristina Centi e Marianna Feliciani che vestiranno i panni di amiche e compagne di Maria. San Giuseppe sarà interpretato da Marco Centi e Milena Lepidi sarà l’angelo dell’Annunciazione. Valeria Lepidi interpreterà la regina d’Egitto affiancata dalle ancelle Eleonora Centi e Arianna Lepidi. I portantini della regina saranno Marcello Fattore, Gabriele Centi, Michele Centi e Alessio Centi mentre i panni dei soldati egiziani saranno vestiti da Simone Lepidi, Gianluca Corridore, Riccardo Feliciani e Antonio Ricci. Il drappello di soldati romani, guidati dal centurione Nello Centi Pizzutilli, sarà composto da Giancarlo Centi, Alessandro Centi Pizzutilli, Marco Centi Pizzutilli, Vincenzo Tunno, Stefano Malatesta, Fabio D’Aloisio, Antonio Di Marco; Augusto Iovenitti interpreterà Aronne. I re magi, Marco Corridore, Gabriele Lepidi e don Luciano Bacale Efua, depositeranno i doni ai piedi del Salvatore. Gesù bambino sarà l’ultimo nato del paese, quest’anno Manuel Parisi. La regia dello spettacolo è affidata a Carlo Gizzi mentre il dosaggio delle luci è curato da Franco Gizzi. Al termine della rappresentazione il parroco del paese impartirà la benedizione ai partecipanti sul sagrato della chiesa di Pianola che ancora attende di essere riparata dai danni del terremoto. “Questa è per noi un’edizione particolare” sottolinea il nuovo presidente dell’associazione che realizza la manifestazione, Mario Corridore. “Un’edizione che vuole ringraziare la persona che più di tutte ha permesso al nostro presepe di fare il giro d’Italia e di essere conosciuto a livello nazionale”. Dopo le trasferte degli scorsi anni, infatti, quest’anno la manifestazione sarà replicata in forma ridotta a Gorizia il prossimo 29 dicembre in piazza della Vittoria.

Altri servizi video

X