lunedì, 22 maggio 2017 23:28:23

AUDITORIUM CASTELLO “POLITICA DEL COMUNE FALLIMENTARE”

mercoledì, 21 dicembre 2016

Sulla gestione dell’Auditorium di Renzo Piano la politica del Comune è talmente fallimentare da costringere la Società dei Concerti Barattelli ad un durissima e irrituale conferenza stampa in cui ha denunciato il non rispetto degli impegni e le reiterate bugie dell’Amministrazione, oltre allo stato di semi-abbandono del luogo per quanto riguarda la manutenzione.
E’ semplicemente incredibile che in 4 anni non si sia ancora formalmente affidata la gestione della struttura. E visto che l’Auditorium è frutto di generose donazioni, la faccenda della non-gestione sarà portata doverosamente all’attenzione a Milano e a Trento.
Siamo di fronte all’ennesima figuraccia della città davanti al Paese, che si potrebbe evitare se solo si firmasse la convenzione tra il Comune e la Barattelli, come stabilito da ben tre delibere di Giunta.
Cosa si sta aspettando? E’ mai possibile che non esista un progetto di valorizzazione di questo patrimonio straordinario che non può essere un contenitore per tutto, matrimoni compresi, e i cui spazi esterni sono spessi mortificati da parcheggi selvaggi?.
Se il disegno per la gestione è preferire un privato a un’istituzione culturale sia chiaro che su questo daremo battaglia durissima.
Abbiamo già inviato una richiesta di accesso agli atti per verificare se quanto previsto dal regolamento dell’Auditorium sia stato rispettato, per quanto riguarda i costi, le manutenzioni e le entrate previste.
Questa vicenda è l’ennesima dimostrazione della fallimentare gestione degli spazi e impianti pubblici, dalla cultura allo sport, dagli anziani fino ai giovani a cui sono stati promessi spazi sociali da ormai cinque anni, senza che nulla finora sia stato fatto.
E’ l’indice dell’attenzione alle tanto sbandierate politiche sulla “ricostruzione sociale”: molte parole zero fatti, con tanto di “arrangiatevi” a chi in città prova a fare qualcosa per la collettività.
Anche questo fa parte del modello-L’Aquila.

Appello per L’Aquila

Altri servizi video

X