lunedì, 22 maggio 2017 23:25:45

RUGBY, IL PAGANICA BATTE ALLO “IOVENITTI” L’AVEZZANO 37 A 21

lunedì, 12 dicembre 2016

L’AQUILA - I rossoneri si impongono sull’Avezzano con il punteggio di 37 a 21. Continua la serie positiva casalinga per la Polisportiva Paganica Rugby; se lontano da casa fatica ad imporre il proprio gioco, davanti al pubblico amico il XV di Sergio Rotellini si trasforma in un vero e proprio schiacciasassi. E così, dopo Messina, Villa Pamphili e Reggio Calabria, è il pur lanciato Avezzano ad arrendersi all’Enrico Iovenitti.
Pur non essendoci particolare rivalità rugbistica tra le due compagini, il derby Paganica Avezzano è sempre una gara particolarmente sentita, come dimostrato dalla folta cornice di pubblico, incrementato numericamente dalla nutrita rappresentanza di tifosi marsicani al seguito dei loro beniamini.
Nelle fasi iniziali di un primo tempo particolarmente equilibrato a causa della prudenza mostrata da entrambe le squadre, Paganica è messa sotto pressione dalla spinta del pack ospite, ma una buona prova difensiva e qualche errore di handling da parte degli ospiti, permette agli aquilani di contenere il passivo entro il livello di guardia.
Al contrario, nelle occasioni in cui riescono a sviluppare il proprio gioco, i rossoneri creano ben altri problemi agli uomini di Santucci, violandone l’area di meta prima con Federico Paiola, poi con Fausto Chiaravalle. Entrambe le marcature sono convertite da capitan Fabio Rotellini e se gli avezzanesi rimangono in partita, gran parte del merito va al mediano di apertura Roberto Lanciotti, capace di spedire in mezzo ai pali rossoneri sei calci di punizione. Primi quaranta minuti in archivio con il tabellone che dice 21 a 18 Paganica.
La seconda parte di gara non offre un copione diverso da quello del primo tempo: Avezzano è sì coraggioso e intraprendente, ma davvero troppo impreciso per intimidire la attenta difesa paganichese, in cui il centro Antonello Anitori si è distinto per la mole di placcaggi effettuati.
Anche nella ripresa Paganica attende guardinga il momento giusto per colpire gli avversari e le marcature pesanti di marca rossonera sono nuovamente due, una di Leonardo Chiaravalle e una del gemello Fausto che, all’ultimo minuto, firma la sua doppietta personale. Per Avezzano un solo calcio di punizione dell’ottimo Roberto Lanciotti – 7 su 8 dalla piazzola per lui – mentre lo score dei locali è incrementato dal piede di Fabio Rotellini con due conversioni e tre calci di punizione.

Tabellino:
Polisportiva Paganica Rugby
1 Ciampa, 2 Lattanzio, 3 Zonetti, 4 Tremante, 5 Pasqualone, 6 Chiaravalle F., 7 Giordani, 8 Paiola, 9 Bottacchiari, 10 Rotellini (c), 11 Andreucci, 12 Anitori, 13 Liberatore, 14 Colaiuda, 15 Spagnoli. A disposizione: 16 Lepidi, 17 Tallè, 18 Marini, 19 Scimmia 20 Chiaravalle L., 21 Di Pasquale, 22 Masciovecchio.
Allenatore: S. Rotellini
Avezzano Rugby
Urbani, Lanciotti S., Ranalletta, Cofini, Tullio, Pelino, Costantini, Cesarini, Volpe, Lanciotti R. (c) Marsicano, Mari, Traore, Talamo, Andreozzi. A disposizione: Gentile, Cimini, Mele, Malfarà, Pistilli, Pujia, Mancinelli. Allenatore Santucci A.
Mete: Paiola, Chiaravalle F., Chiaravalle L., Chiaravalle F. (Paganica Rugby)
Calci di Punizione: Lanciotti R. (Avezzano Rugby) 7 su 8, Fabio Rotellini 3 su 5
Conversioni: Rotellini (Paganica Rugby) 4 su 4
Cartellini gialli Chiaravalle F. (Paganica Rugby)

Altri servizi video

X