martedì, 21 ottobre 2014 05:40:49

POLIZIA MUNICIPALE, PRESENTATO IL REPORT DELL’ATTIVITA’ ANNUALE

giovedì, 16 gennaio 2014

L’AQUILA - E’ stato presentato stamani, nel corso di una conferenza stampa, il report dell’attività annuale del corpo di Polizia Municipale dell’Aquila. A illustrare i dati la vice sindaco e assessora alla Polizia municipale Elisabetta Leone e il comandante Eugenio Vendrame.
Sono state circa 2mila 300 le richieste di intervento nel corso del 2013 e 210 i posti di controllo, per un totale di 2mila autoveicoli sottoposti a verifica dell’equipaggiamento e dei documenti di guida. Sono stati rilevati 395 incidenti stradali per i quali, in 5 casi, sono stati contestualmente elevati verbali per guida in stato di ebbrezza o sotto uso di sostanze stupefacenti. I verbali emessi per violazioni al codice della strada presentano un importo complessivo di di circa 500mila euro. 
L’Ispettorato Urbanistico del Corpo di Polizia Municipale ha effettuato 27 ordinanze di demolizione, 60 verbali a seguito di sopralluoghi e 24 sopralluoghi in zone ad elevato rischio alluvionale (P4). Il Nucleo di Polizia Ambientale ha elevato 168 verbali di accertamento e ha emesso 27 ordinanze ingiuntive, mentre quello di Polizia Commerciale ha rilevato 95 infrazioni in materia di pubblici esercizi. Il  Comando ha inoltre  effettuato 780 sopralluoghi di verifica su cantierizzazioni e occupazioni di suolo pubblico, elevando nel complesso 144 verbali per relative violazioni. Nel corso del 2013 sono state rilasciate 183 autorizzazioni per impianti pubblicitari e sono stati effettuati 2mila 300 accertamenti per cambi di residenza, verifiche anagrafiche su cittadini stranieri e controlli patrimoniali.
“L’Attività della Polizia Municipale - ha dichiarato il comandante Eugenio Vendrame - è stata implementata grazie al progetto “Una Polizia Municipale…fuori dal Comune”, con l’utilizzo della Stazione Mobile, che ha riguardato soprattutto i 19 quartieri Case e i 20 villaggi Map. La Stazione Mobile ha toccato tutti gli insediamenti, percorrendo in tre mesi quasi mille e 300 chilometri, pari alla distanza tra Milano e Reggio Calabria. In questo modo è stato centrato l’obiettivo di integrare i canali tradizionali di comunicazione con i cittadini, migliorando la fruizione del  servizio. La Stazione Mobile si è infatti trasformata in breve tempo in una sorta di “front-office” itinerante che ha raccolto richieste di intervento, assistenza e tutela. Ricordo inoltre - ha proseguito Vendrame - la collaborazione formalizzata con la Procura, per le attività di Polizia giudiziaria, e con la Questura, per il servizio sulle piste da sci. Attività che, in virtù del consenso e dei risultati conseguiti, andranno a proseguire e a implementarsi anche nel 2014. A breve - ha concluso il comandante - attiveremo inoltre il servizio di autovelox, per garantire una maggiore sicurezza e un più preciso controllo sulle strade comunali”.
“Ringrazio il comandante Vendrame - ha dichiarato la vice sindaco e assessora Elisabetta Leone - e tutto il corpo di Polizia Municipale per l’impegno e per gli obiettivi che hanno conseguito. Grazie alla loro attività e alla loro capacità di andare incontro ai cittadini, adeguando anche le modalità di fruizione del servizio alle mutate condizioni di vita e di geografia abitativa del territorio, è stato possibile attuare un’azione più incisiva in termini di tutela della sicurezza. Per noi, come Amministrazione, soprattutto nella fase post sisma, è fondamentale il supporto della Polizia municipale a garanzia dell’incolumità dei cittadini, nei quartieri, nelle strade e nei luoghi di ritrovo. Un presidio di legalità - ha concluso Leone - che riguarda anche le attività in materia di controlli ambientali, urbanistici e amministrativi”.

Altri servizi video

X